Classi di assicurazione: L’Italia, si sa, è un paese poco sensibile al tema assicurazione: è un paese sotto assicurato.

Eppure per ognuno di noi, è prevista una polizza assicurativa, a seconda della nostra età anagrafica.

In questo articolo presenteremo alcune classi di assicurazione che si possono adattare alle tue esigenze.

Classi di assicurazione

Indice di questo articolo:

 

1) Hai 30 anni? Quali sono le assicurazioni da prendere in considerazione?

2) Hai 40 anni? Classi di assicurazione

3) Hai 50 anni? In un attimo sei arrivato a 50 anni, hai qualche polizza all’attivo?  Classi di assicurazione

4) Conclusione

Gli anni non sono sprecati nel mondo delle assicurazioni. L’età è uno dei fattori importanti da tenere in considerazione nella valutazione dei rischi di una persona e, insieme ad altre variabili come lo stato di salute, le sane abitudini o la professione che svolgiamo, sono elementi che aiutano gli assicuratori calcolare che classi di assicurazione sono adatte per noi.

 

1) Classi di assicurazione: Hai 30 anni? Quali sono le assicurazioni da prendere in considerazione?

  • Sicuramente un Piano di Risparmio: Visto il mercato del lavoro attuale, a 30 anni magari non hai ancora un lavoro stabile, oppure hai appena iniziato un’attività in proprio; puoi versare poco e aumentare l’importo nel corso degli anni.
  • Una Polizza Infortuni: una tutela in più per difendere la tua salute e il tuo reddito. Questa è una polizza che viene sottovalutata dai giovani, invece è proprio in questa fase della vita che bisogna prenderla in considerazione: una invalidità permanente importante sarebbe più problematica a questa età che se accadesse a 60/70 anni!
  • Una Temporanea Caso Morte (TCM): diciamo che questa polizza ha molto senso se hai una famiglia e quindi vuoi tutelare loro nel caso di Premorienza. Può però rappresentare una opportunità perché costa molto poco rispetto alle fasce di età più alte.

 

2) Classi di assicurazione: Hai 40 anni?

 

  • Anche qui un Piano Risparmio è d’obbligo! In tal caso, magari hai una famiglia, un buon lavoro, dei figli. Puoi pensare a un piano di accantonamento per sostenere le spese future dei figli (università, studi all’estero), oppure per costruire la vostra pensione, oppure, perché no, organizzare il viaggio della propria vita!
  • Una Temporanea Caso Morte (TCM): per proteggere oggi il futuro della tua famiglia. Soprattutto se hai dei figli, un mutuo da pagare, è veramente da responsabili stipulare una polizza che tutela i tuoi cari in caso di morte prematura.
  • Una polizza per Malattia e Grandi Interventi Chirurgici per una protezione concreta. Nel caso d’intervento chirurgico o nel caso di malattia compresa nella polizza, questo prodotto ti permette di non aspettare i tempi del pubblico e rivolgerti al servizio privato senza pagare di tasca tua.
  • RC Capofamiglia: importante strumento di tutela per te stesso e tutta la tua famiglia (compresi gli animali domestici) delle conseguenze derivanti dallo svolgimento della vita quotidiana. Ad esempio tuo figlio sta giocando con il suo amico e inavvertitamente danneggia i suoi occhiali da vista, un gioco cade dal balcone e graffia l’auto parcheggiata, oppure il tuo cane che scava nel giardino del vicino. In questo modo eviti inutili discussioni sulla responsabilità e sul pagamento dei danni!

 

3) Classi di assicurazione: Hai 50 anni? In un attimo sei arrivato a 50 anni, hai qualche polizza all’attivo?

 

  • Hai un Piano di Accumulo (PAC)? Puoi farlo pensando alla pensione!
  • Stai ancora pagando il mutuo e non hai la Temporanea Caso Morte (TCM)? Cosa aspetti a offrire un sostegno a protezione del reddito della tua famiglia?
  • Una polizza Long Term Care (LTC): una tutela presente per un futuro in tutta serenità. Ti copre in caso di perdita di autosufficienza: nel caso in cui non possono essere svolte le azioni quotidiane come lavarsi, vestirsi, muoversi e mangiare è previsto una rendita per affrontare spese sanitarie e assistenziali.

Quelle presentate oggi riguardano le polizze per la tutela di se stessi e della propria famiglia, ma ce ne sono molte altre come RC Professionale, polizze sulla Casa, Tutela Legale. Inoltre, se sei un Libero Professionista sono previste delle polizze specifiche a tutela del tuo patrimonio.

Conclusione

Purtroppo siamo abituati a pensare che l’assicurazione bisogna stipularla perché si ha un problema o soltanto perché prevista dalla legge.

Nella realtà l’assicurazione serve proprio per coprire un imprevisto che non abbiamo potuto prevedere e non a coprire una certezza.

Poiché è impossibile tornare indietro nel tempo…contattaci per fare il tuo “Piano Assicurativo”!


CONTATTACI SENZA IMPEGNI

Oltre - Assicurazioni VelletriOltre - Assicurazioni VelletriOltre - Assicurazioni VelletriOltre - Assicurazioni Velletri