Tutela Legale: L’entrata in vigore delle nuove norme sul codice della strada, in particolare quelle riguardanti il reato di omicidio stradale, ha visto un aumento delle coperture opzionali alla RC Auto.

Indice di questo articolo:

 

1) Cosa è la polizza Tutela Legale e come funziona quella legata alla RC Auto? 

2) A chi è rivolta? 

3) Quanto costa e cosa non copre? 

4) Conclusione

Tra le varie garanzie accessorie come il furto, l’infortunio del conducente, sta prendendo sempre più piede la polizza di Tutela Legale

 

1) Cosa è la polizza Tutela Legale e come funziona quella legata alla RC Auto?

  • È un contratto assicurativo con il quale la Compagnia fornisce al cliente assistenza e difesa giudiziale ed extragiudiziale a seguito di determinati eventi, con il rimborso di spese legali, di perito e di processo sostenute. In pratica, con questa polizza, l’assicurato, a seguito di un sinistro, può essere assistito da un avvocato (del network di Compagnia o di sua libera scelta), in maniera gratuita, ed essere sostentato dei costi relativi ad un eventuale processo, o alla nomina di un perito assicurativo.
  • La polizza, associata alla RC Auto, ricomprende:
    • Le spese relative a contenziosi legali inerenti alla circolazione stradale.
    • Le spese causate da liti per la riparazione dei danni alla vettura.
    • I processi penali.
  • La garanzia è valida sia nel caso in cui l’assicurato sia chiamato a difendersi, sia nel caso in cui sia egli stesso ad aprire la causa contro terzi.
  • In genere, la maggior parte dei sinistri vengono risolti pacificamente attraverso il cosiddetto “modulo blu”, noto come CAI (Constatazione Amichevole d’Incidente) o CID (Convenzione Indennizzo Diretto). In tal modo le controparti facilitano la risoluzione del contenzioso assumendosi le proprie responsabilità.
  • Purtroppo però, possono accadere anche sinistri di difficile risoluzione: si pensi, ad esempio, alla controparte che fugge, oppure alla difficoltà nel capire chi sia il responsabile! È proprio in questi momenti che possiamo utilizzare la polizza Tutela Legale.

 

2) Tutela Legale: A chi è rivolta?

 

  • Aggiungere la garanzia opzionale Tutela Legale alla propria assicurazione auto è una scelta conveniente per tutti gli automobilisti (o motociclisti) dal momento che i costi per affrontare un procedimento legale o per far valere i propri diritti possono essere molto elevati.

 

3) Tutela Legale: Quanto costa e cosa non copre la polizza Tutela Legale?

 

  • Il costo della polizza dipende dai massimali e dalle esclusioni. Una Tutela Legale base (con massimali ragionevoli) ha una spesa contenuta di 20-30 euro l’anno, da aggiungere al premio RC Auto.
  • Il contratto più diffuso è quello attivato sul veicolo: in questo modo la copertura è estesa al proprietario, al conducente e alle persone trasportate.
  • Le clausole di esclusione possono variare in base alla Compagnia assicurativa, ma in genere la polizza non copre gli eventi causati da:
    • Guida in stato di ebbrezza se oltre un determinato limite alcolemico.
    • Guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti.
    • Guida con patente scaduta.
    • Guida con revisione scaduta.

      In pratica se si verifica un incidente con le condizioni sopra elencate (guida in stato di ebbrezza, patente scaduta…) la Tutela Legale non garantisce l’operatività.

 

Tutela Legale

Conclusione

L’obiettivo è proteggersi contro gli inconvenienti che possono incorrere durante la guida, per questo oggi, nonostante sia una garanzia opzionale, è sempre più richiesta.

È una copertura assicurativa consigliata per chiunque abbia difficoltà a sostenere costi legati a possibili contenziosi.

Chiamaci per un preventivo gratuito.

 

CONTATTACI SENZA IMPEGNO

Oltre - Assicurazioni VelletriOltre - Assicurazioni VelletriOltre - Assicurazioni VelletriOltre - Assicurazioni Velletri